Chi sono?

WhatsApp%2520Image%25202020-09-17%2520at%25205_edited.jpg

Mi chiamo Elena Carraro e sono una psicologa, divulgatrice e content creator


Mi sono laureata in Psicologia Clinico-Dinamica nel 2018 e, dopo un anno di tirocinio a Londra, ho superato l'Esame di Stato con il massimo dei voti, diventando a tutti gli effetti una psicologa. 

Attraverso il mio percorso di formazione, scandito sia da un approfondito studio teorico che da svariate esperienze pratiche, ho potuto acquisire le competenze necessarie per svolgere questa delicata professione. 

Mentre le nozioni apprese durante i miei studi all'Università di Padova mi hanno permesso di sviluppare una conoscenza completa del funzionamento psicologico umano, le attività di tirocinio e le mie esperienze lavorative mi hanno dato la possibilità di imparare come applicarle in ambito clinico.

Negli ultimi anni, ho sviluppato uno spiccato interesse per la ricerca scientifica e, in collaborazione con colleghi sia italiani che stranieri, sono stata autrice di diverse pubblicazioni, la maggior parte delle quali focalizzate sull'ambito dei legami di attaccamento.

Nel 2019, ho iniziato a sfruttare i miei canali social per occuparmi di divulgazione, creando contenuti di approfondimento su argomenti inerenti all'ambito della psicologia e affrontando anche temi che appartengono al sociale, con una particolare attenzione per ciò che ha che fare con il femminismo e con l'emancipazione delle donne. 

Dal 2021 frequento la scuola di specializzazione in Psicoterapia AETOS ad indirizzo Integrativo, al fine di ampliare il più possibile il mio bagaglio di strumenti e di esperienze per poter svolgere questo delicato e complesso lavoro nel migliore dei modi.

Nel lavoro, così come nella vita, do il massimo di me stessa, cercando di portare nel rapporto con l'Altro le parti di me più rassicuranti e positive.

Credo fermamente nel potere della vulnerabilità, che non nasce dalla debolezza ma dal coraggio.

Sono convinta che riconoscere la propria fallibilità sia il primo passo per imparare ad amarsi ed è su questo principio che costruisco il rapporto con l'Altro. 

Ultimo, ma non meno importante, il mio ruolo professionale è arricchito e completato da tutto ciò che sono oltre ad esso. 

Ogni esperienza, dalla più piccola alla più grande, dalla più felice alla più dolorosa, ha contribuito a disegnare il percorso che mi ha portata ad essere esattamente dove sono ora e funge da costante monito dell'immenso potere che ognuno di noi possiede dentro di sè.